DIGITAL MOSAIK

Chi sei?
Siamo un’agenzia specializzata nello sviluppo di progetti di realtà virtuale.

Cosa fai?
In breve aiutiamo le aziende ad integrare con efficacia la realtà virtuale nelle loro strategie. Il nostro scopo è dar vita ad esperienze VR che permettano ai nostri clienti di raccontarsi in modo nuovo, distinguersi dai competitors e di raggiungere risultati concreti. Ci occupiamo dell’ideazione del concept e della realizzazione dei contenuti VR sfruttando tecnologie in continuo sviluppo, ma non solo. Insieme al cliente svolgiamo un’analisi molto profonda che ci permette di elaborare le migliori strategie per la diffusione e ottimizzazione della sua esperienza VR.

Quando hai iniziato?
Nell’ottobre 2016 abbiamo iniziato a lavorare al nostro progetto, ma possiamo dire che l’azienda è sul mercato ufficialmente da giugno 2017.

Perché hai scelto Impact Hub?
Perché è un ambiente giovane e dinamico (come piace pensarlo di noi…più o meno!), dove è facile scambiare quattro chiacchere, farsi quattro risate e stare in compagnia. In molti risponderebbero che il motivo è “la possibilità di fare networking”. È vero anche quello, ma non è il motivo che ci fa esser qui da quasi 3 anni. Per noi poter alleggerire il lavoro e stare in un ambiente sereno, divertente e soprattutto “umano” vince su tutto. In fondo il lavoro non è il posto dove passiamo la maggior parte del nostro tempo?

Perché dovresti scegliere Digital Mosaik.
Perché siamo giovani e dinamici. No scherzi a parte perché ci piace prenderci cura dei nostri clienti. Stiamo crescendo e stiamo facendo del nostro meglio per farci posto in un mercato nuovo, di cui stiamo scrivendo le regole insieme a pochi altri. Ogni successo dei nostri clienti è anche nostro, perché solo attraverso dei progetti di successo possiamo affermarci sul mercato. Stiamo investendo moltissimo nella realtà virtuale con continua ricerca e sviluppo, per fare in modo che ogni nostro progetto sia un piccolo capolavoro tecnico, creativo e strategico! In fondo Manuel, il nostro CEO, ha più di 40 anni ormai, non ha mica un’altra possibilità.

Tre parole per descrivere Hub.
Stimolante, divertente, umano. E questa è la cosa più importante.